Credenze

Io seguo quello che insegna la mia chiesa:amare la famiglia e aiutare la gente. E anche se questa città può pensare che sia stupido. io scelgo di crederci.Volevo solo esserti amico, Stan, ma tu sei così perfetto da non potersemplicemente ricambiare.Devi ancora crescere, mio caro. Ciucciami le palle.                             Da South Park.

Religione, Guerra e Fondamentalismi.

La guerra è la morte, o quantomeno il rischio costante di morte, ed è anche il completo rovesciamento dei rapporti sociali: il rafforzamento dei legami tra i membri del gruppo, l'abolizione degli interdetti morali del tempo di pace, la liberazione dell'aggressività ed il permesso, anzi, il dovere di uccidere. Per tutte le società organizzate sulla base di una fede religiosa … Continua a leggere

Antelucana della tessitrice

               Cantano i galli, come cardinalia mattutino, col cappello rosso,mentre il telaio batte contro il cuore. Dalle dita fiorisconogarofani di sangue, asfodeli di neve,grappoli di corallo,le corolle di rosa,le spighe d'oro,la madre del sole,i cavalli della luna, l'arcangelo dei morti,la madre dei doloricon la spina nel cuore. Il mio destino è quello della mora:bianca di desiderio da fanciulla,rossa per il … Continua a leggere

Lettera della moglie dell’emigrato.

                  E' venuta l'estate.Dalle spighe di nebbia, nel tuo campo,è nato grano di cenere:hai seminato in mare.In malora hai appeso la falce sulla porta:hai seminato in mare.Ohi, povera l'aiache teme la formica:hi seminato in mare.Il vento s'è levato ma per terracade soltanto paglia:hai seminato in mare.Caro, o caro,quando ritorni, se ritornerai,non chiedermi dov'è l'anello d'oro:è diventato pane per tuo figlio.Caro, … Continua a leggere

dei costumi degli italiani

(gli italiani) delicatissimi sopra tutti gli altri sul conto loro: cosa veramente strana, considerando il poco o niuno amor nazionale che vive tra noi, la conservazione della società sembra opera piuttosto del caso che d'altra cagione, Tutti sanno con Orazio che le leggi senza i costumi non bastano, mancando dei bisogni primi, vengono naturalmente nel secondo bisogno, cioè di trovare qualche altra occupazione … Continua a leggere

Notizie dall’Amiata

Notizie dall'Amiata Il fuoco d'artifizio del maltempo sarà murmure d'arnie a tarda sera. La stanza ha travature tarlate ed un sentore di meloni penetra dall'assito. Le fumate morbide che risalgono la valle d'elfi e di funghi fino al cono diafano della cima m'intorbidano i vetri, e ti scrivo da qui, da questo tavolo remoto, dalla cellula di miele di una … Continua a leggere

L’anguilla

L'anguilla  L'anguilla, la sirena dei mari freddi che lascia il Baltico per giungere ai nostri mari, ai nostri estuarî, ai fiumi che risale in profondo, sotto la piena avversa, di ramo in ramo e poi di capello in capello, assottigliati, sempre più addentro, sempre più nel cuore del macigno, filtrando tra gorielli di melma finché un giorno una luce scoccata dai castagni ne accende il guizzo in pozze d'acquamorta, nei fossi che … Continua a leggere